23 ottobre 2014   |

  • 4 maggio, ore 11 Alessandro Barbero rilegge Il dolore perfetto. Teatro Studio, Auditorium Parco della Musica

Dal 1947 il Premio Strega porta all’attenzione di un vasto numero di lettori le opere più rappresentative della narrativa italiana: da Il Gattopardo a Lessico famigliare, da Il nome della rosa a La solitudine dei numeri primi. Fondato da Maria Bellonci e Guido Alberti, viene attribuito ogni anno da una giuria composta da circa quattrocento uomini e donne di cultura, gli Amici della domenica. I libri in gara, ognuno presentato da due Amici, sono scelti in due successive votazioni: la prima, a giugno, in Casa Bellonci (selezione della cinquina dei finalisti); la seconda, a luglio, a Villa Giulia (elezione del vincitore).

www.premiostrega.it

Gli "Amici della domenica"

Scarica l'annuario
IN BACHECA
PREMIO STREGA

Presentazione delle opere finaliste
Mercoledì 18 giugno ore 18

Non dirmi che hai paura (Feltrinelli) di Giuseppe Catozzella
Lisario o il piacere infinito delle donne (Mondadori) di Antonella Cilento
La vita in tempo di pace (Ponte alle Grazie) di Francesco Pecoraro
Il desiderio di essere come tutti (Einaudi) di Francesco Piccolo
Il padre infedele (Bompiani) di Antonio Scurati

Auditorium Banca della Campania
Complesso Centro direzionale BdC - Collina Liguorini (Avellino)

Conduce Maria Concetta Mattei
Letture di Edoardo Siravo
Al flauto, Caterina D’Amore

Saranno presenti gli Autori

PREMIO STREGA
leggi tutto
IN BACHECA
Premio Strega Giovani

La prima edizione del Premio Strega Giovani, promosso dalla Fondazione Bellonci e da Strega Alberti Benevento in collaborazione con Eni, è assegnato da una giuria di circa quattrocento ragazzi – come quattrocento sono gli Amici della domenica – provenienti da oltre quaranta scuole secondarie superiori distribuite in Italia e all’estero. Concorreranno a ottenere il riconoscimento i dodici libri candidati al LXVIII Premio Strega.

Il premio si pone come obiettivo la diffusione della narrativa italiana contemporanea presso il pubblico dei giovani adulti, riconoscendone e enfatizzandone l’autonomia di giudizio. Far sentire i ragazzi protagonisti, non soltanto utenti, del mondo della cultura significa investire sul loro e sul nostro futuro. La necessità di realizzare iniziative di promozione della lettura specificamente destinate ai ragazzi tra i 15 e i 17 anni appare evidente anche dal recente rapporto ISTAT La produzione e lettura di libri in Italia, che mostra un calo sensibile dei lettori (-9,5%) proprio in questa fascia di età, a dispetto del picco di lettori fra gli 11 e i 14 anni (57,2%), ben superiore alla media nazionale (43%).

Questi dati mostrano come fra i giovanissimi l’abitudine alla lettura sia diffusa, eppure accade qualcosa nella tarda adolescenza che li allontana dai libri. È un momento di svolta per l’identità dei ragazzi e segna in modo indelebile la loro storia. Occorre incoraggiarli a perseverare nella passione per la lettura senza porla in antitesi con le opportunità di informarsi e distrarsi offerte dalla nostra epoca 2.0. I ragazzi leggeranno le opere concorrenti in formato elettronico e invieranno il loro voto per via telematica attraverso il sito web www.premiostrega.it, condividendo la loro esperienza attraverso i canali predisposti sui principali social network.

La proclamazione del vincitore si svolgerà a Roma il 9 giugno, in anticipo sul voto che definisce la cinquina dei finalisti del LXVIII Premio Strega, a Palazzo Montecitorio, Sala della Regina, al termine di un evento che vedrà la partecipazione degli autori concorrenti, di una nutrita rappresentanza di giovani giurati e alla presenza della Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini.

La giuria che assegnerà il Premio Strega Giovani sarà composta da ragazzi di età compresa tra i 16 e i 18 anni provenienti da licei e istituti tecnici, raccolti in gruppi di lettura composti da dieci ragazzi per scuola, appartenenti ad una o più classi.

Dal Lazio provengono i ragazzi di sedici istituti: di Roma (Liceo Scientifico Amaldi, Liceo Artistico Argan, Liceo Classico e Linguistico Aristofane, Liceo Scientifico P. Levi, Liceo Scientifico Malpighi, Liceo Scientifico Nomentano, Liceo Classico Orazio, Liceo Classico Plauto, Liceo Scientifico Righi, Istituto d'Istruzione Superiore Russell, Liceo Classico Socrate, Liceo Scientifico von Neumann) e poi Cassino (Liceo Classico Carducci), Monterotondo (Liceo Classico Catullo, Liceo Scientifico Peano) e Rieti (ITIS Rosatelli). L’Umbria, l’Abruzzo e il Molise partecipano rispettivamente con il Liceo Classico Tacito (Terni), il Liceo Classico Cotugno (L’Aquila) e il Liceo Classico Perrotta (Termoli).

Tre le scuole nelle Marche: il Liceo Scientifico Galilei e l’Istituto d’Istruzione Superiore Volterra Elia di Ancona, il Liceo Scientifico Calzecchi Onesti di Fermo. Nutrita anche la delegazione di studenti del nord-Italia: dal Piemonte, Liceo Scientifico Gramsci (Ivrea); dalla Liguria, Istituto Tecnico Nautico San Giorgio (Genova) e Liceo Scientifico Viesseux (Imperia); dal Veneto, Istituto Lucrezio (Cittadella); dall’Emilia Romagna, Liceo Classico Romagnosi (Parma) e dal Friuli Venezia Giulia, Liceo Leopardi Majorana (Pordenone). La Lombardia è presente con due istituti: il Liceo Scientifico Donatelli Pascal di Milano e il Liceo Statale Parini di Seregno.

Per il Sud votano gli studenti di Campania (Licei Classici Colletta e Virgilio di Avellino e il Liceo Classico Giannone di Benevento), Basilicata (Liceo Classico Fortunato di Pisticci) e Puglia (Liceo Classico Virgilio di Gioia del Colle). Dalla Sardegna partecipano il Liceo Scientifico Pacinotti di Cagliari, il Liceo Statale Mossa di Olbia, dalla Sicilia il Liceo Scientifico Croce di Palermo.

I ragazzi italiani saranno affiancati infine dai colleghi stranieri di Berlino (Albert-Einstein-Gymnasium), Bucarest (Liceul Teoretic Dante Alighieri) e Parigi (Lycée Victor Hugo).

Premio Strega Giovani
leggi tutto
IN BACHECA
Premio Strega Europeo



In occasione del semestre di presidenza italiana
del Consiglio dell’Unione Europea


La Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, in collaborazione con la Casa delle Letterature di Roma e il Festival Internazionale Letterature e con la Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, rende omaggio alla cultura del vecchio continente e ai suoi legami con l’Italia promuovendo un’edizione speciale del Premio Strega, il riconoscimento letterario organizzato dalla Fondazione Bellonci e da Liquore Strega che dal 1947 viene assegnato a Roma a un’opera di narrativa italiana.

Concorrono ad ottenere il premio cinque scrittori recentemente tradotti e pubblicati in Italia che hanno vinto nei Paesi di provenienza un importante riconoscimento nazionale. Cinque voci rappresentative di tradizioni letterarie e aree linguistiche diverse, dunque, e cinque modi di esplorare le latitudini possibili del romanzo contemporaneo che ci restituiscono altrettante immagini del nostro essere cittadini dell’Europa.

Questi gli autori della Cinquina europea, selezionati dalle direzioni della Fondazione Bellonci e di Casa delle Letterature:

1. Jérôme Ferrari (Francia), Il sermone sulla caduta di Roma, traduzione di Alberto Bracci Testasecca, e/o 2013
Premio Goncourt 2012

2. Marcos Giralt Torrente (Spagna), Il tempo della vita, traduzione di Pierpaolo Marchetti (Elliot, 2014)
Premio Nazionale di Narrativa 2011

3. Georgi Gospodinov (Bulgaria), Fisica della malinconia, a cura di Giuseppe Dell’Agata (Voland, 2013)
Premio Nazionale 2012

4. Rosa Liksom (Finlandia), Scompartimento n. 6, traduzione di Delfina Sessa (Iperborea, 2014)
Premio Finlandia 2011

5. Eugen Ruge (Germania), In tempi di luce declinante, traduzione di Claudio Groff (Mondadori, 2013)
Deutscher Buchpreis 2011

Il Premio Strega Europeo sarà conferito da una giuria composta dagli scrittori vincitori del Premio Strega Alessandro Barbero, Paolo Giordano, Melania G. Mazzucco, Edoardo Nesi, Antonio Pennacchi, Walter Siti e Domenico Starnone, dal Comitato direttivo del Premio Strega, dal direttore della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea Lucio Battistotti, dal direttore di Casa delle Letterature di Roma e del Festival Internazionale Letterature Maria Ida Gaeta e dal direttore della Fondazione Bellonci Stefano Petrocchi.

Nel giorno inaugurale del semestre di presidenza italiana UE, martedì 1° luglio, alle ore 21, i cinque candidati, parteciperanno all’incontro conclusivo del Festival Internazionale Letterature in Piazza del Campidoglio. Nel corso di questo evento, leggeranno ciascuno un breve testo sul tema della serata, L’Europa e le Metamorfosi, esprimendo una loro riflessione sul difficile ma nello stesso tempo entusiasmante percorso di costruzione di una comune identità europea e sul ruolo che possono svolgere gli scrittori e la letteratura dei vari paesi dell’Unione.

Giovedì 3 luglio, alle ore 21, nel corso della consueta serata finale del Premio Strega al Ninfeo di Villa Giulia, il direttore della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea Lucio Battistotti consegnerà al vincitore il premio, consistente in un assegno di 3.000 euro.

«Siamo felici di poter dare un contributo alla diffusione di alcuni fra gli autori più interessanti del panorama internazionale contemporaneo – commenta Stefano Petrocchi –. L’Italia è uno dei Paesi in cui si traduce di più, tuttavia il numero di titoli di autori stranieri pubblicati negli ultimi anni, anche per effetto della crisi, è in flessione. Questo Premio Strega speciale vuole essere, implicitamente, un invito ai nostri editori perché continuino a scoprire e a farci conoscere le eccellenze della narrativa europea.»

Scarica il comunicato

Premio Strega Europeo
leggi tutto
IN BACHECA
PREMIO STREGA CLASSICO CONTEMPORANEO: QUARTO APPUNTAMENTO


4 maggio
Teatro Studio ore 11
Alessandro Barbero, Premio Strega 1996
Il dolore perfetto di Ugo Riccarelli

Auditorium Parco della Musica
Viale Pietro De Coubertin, 30
Ingresso 5 euro

PREMIO STREGA CLASSICO CONTEMPORANEO: QUARTO APPUNTAMENTO
leggi tutto
IN BACHECA
PREMIO STREGA CLASSICO CONTEMPORANEO: TERZO APPUNTAMENTO


13 aprile
Sala Petrassi ore 11
Walter Siti, Premio Strega 2013
Sillabario n. 2 di Goffredo Parise

Auditorium Parco della Musica
Viale Pietro De Coubertin, 30
Ingresso 5 euro

PREMIO STREGA CLASSICO CONTEMPORANEO: TERZO APPUNTAMENTO
leggi tutto
FACCIAMO UN LIBRO
Facciamo un libro, a scuola di editoria



Facciamo un libro, a scuola di editoria
giunto alla sesta edizione, vuole rendere i ragazzi di 40 licei romani protagonisti consapevoli e attivi del percorso di produzione di un libro dal momento della scrittura a quello della pubblicazione, creando attorno all'oggetto libro e ai diversi mestieri dell'editoria una curiosità e un interesse che potranno diventare un giorno passione e professione.

leggi tutto

Facciamo un libro, a scuola di editoria
IN BACHECA
FACCIAMO UN LIBRO A SCUOLA DI EDITORIA 2014



Mercoledì 2 aprile 2014 
ore 16,30


Intervengono Paolo Di Paolo e Sandra Petrignani.

Durante l’incontro, incentrato sul tema del giornalismo culturale, saranno annunciati gli autori dei migliori testi selezionati attraverso il concorso di scrittura creativa.

Università degli Studi eCampus
Roma, Via del Tritone 169

FACCIAMO UN LIBRO A SCUOLA DI EDITORIA 2014
leggi tutto
IN BACHECA
Premio Strega Classico Contemporaneo: Secondo appuntamento

23 marzo
Teatro Studio ore 11
Domenico Starnone
Cinque storie ferraresi di Giorgio Bassani

Auditorium Parco della Musica
Viale Pietro De Coubertin, 30
Ingresso 5 euro

Premio Strega Classico Contemporaneo: Secondo appuntamento
leggi tutto
in bacheca
PREMIO STREGA

PREMIO STREGA
Mercoledì 18 giugno, ore 18

Presentazione delle opere finaliste

leggi tutto

Premio Strega Giovani

La prima edizione del Premio Strega Giovani, promosso dalla Fondazione Bellonci e da Strega Alberti Benevento in collaborazione con Eni, è assegnato da una giuria di circa quattrocento ragazzi – come quattrocento sono gli Amici della domenica – provenienti da oltre quaranta scuole secondarie superiori distribuite in Italia e all’estero. Concorreranno a ottenere il riconoscimento i dodici libri candidati al LXVIII Premio Strega.

leggi tutto

Premio Strega Europeo

La Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, in collaborazione con la Casa delle Letterature di Roma e il Festival Internazionale Letterature e con la Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, rende omaggio alla cultura del vecchio continente e ai suoi legami con l’Italia promuovendo un’edizione speciale del Premio Strega, il riconoscimento letterario organizzato dalla Fondazione Bellonci e da Liquore Strega che dal 1947 viene assegnato a Roma a un’opera di narrativa italiana.

leggi tutto

PREMIO STREGA CLASSICO CONTEMPORANEO: QUARTO APPUNTAMENTO

4 maggio
Teatro Studio ore 11
Alessandro Barbero, Premio Strega 1996
Il dolore perfetto di Ugo Riccarelli

leggi tutto

PREMIO STREGA CLASSICO CONTEMPORANEO: TERZO APPUNTAMENTO

13 aprile
Sala Petrassi ore 11
Walter Siti, Premio Strega 2013
Sillabario n. 2 di Goffredo Parise
Ingresso: 5 euro

leggi tutto

FACCIAMO UN LIBRO A SCUOLA DI EDITORIA 2014

Mercoledì 2 aprile 2014 
ore 16,30
Intervengono Paolo Di Paolo e Sandra Petrignani.

leggi tutto

Premio Strega Classico Contemporaneo: Secondo appuntamento

23 marzo
Teatro Studio ore 11
Domenico Starnone
Cinque storie ferraresi di Giorgio Bassani

leggi tutto

Premio Strega - Classico Contemporaneo

Quattro partiture letterarie per i vincitori dello Strega Melania G. Mazzucco, Domenico Starnone, Walter Siti e Alessandro Barbero, alle prese con la rilettura di indimenticabili romanzi del recente passato tratti dall’albo d’oro del premio...

leggi tutto

La lista Goncourt: la scelta dell'Italia

Giovedì 5 dicembre,
ore 15

Tullio De Mauro, presidente della Fondazione Bellonci e del Comitato direttivo del Premio Strega, partecipa all’incontro con il primo vincitore del premio letterario dell’Institut français Italia...

leggi tutto

aree tematiche