Narrare la storia

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Narrare la storia Dal documento al racconto

Presentazione di Tullio De Mauro
Introduzione di Nadia Fusini
Mondadori, Milano 2007

Quanta fatica sostenere i fatti storici, le intenzioni e le realtà a uno stesso grado di calore inventivo e rappresentativo.

Così scrive nel suo diario Maria Bellonci, le cui opere, da Lucrezia Borgia a Rinascimento privato, muovono tutte da una rivisitazione critica di documenti storici e d’archivio. In che modo le creazioni letterarie o artistiche, musicali o cinematografiche attingono alla Storia e la narrano? Più di venti giovani studiosi – quasi tutti poco più che trentenni ma già con incarichi presso università italiane e straniere – riflettono su questo tema affascinante dando origine a un insieme di interventi di grande finezza e originalità, spaziando dal Rinascimento all’arte contemporanea del fumetto. Gran parte dei lavori si concentra sui romanzi di alcuni fra i maggiori autori del Novecento italiano (oltre alla stessa Bellonci, Anna Banti, Bassani, Bianciardi, Pirandello, Sciascia, Vassalli) e un nutrito gruppo su film di cineasti come Visconti, Olmi, Benvenuti. Ma non mancano interessanti contributi sull’opera lirica (Monteverdi, Pizzetti) e sulla storia dell’arte (Botticelli).

Altre Pubblicazioni