Manuela Ricciardi, Occhi color speranza

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

CONCORSO “IL RACCONTO STREGATO”. Ecco uno dei tre racconti finalisti. Clicca qui per il regolamento di votazione. Buona lettura!

Occhi color speranza di Manuela Ricciardi, Liceo scientifico Edoardo Amaldi (Roma)

Era una calda mattina d’estate e lei era sulla porta del mio ufficioin attesa di entrare. Appena la vidi notai subito la sua bellezza:aveva lunghi capelli ricci bruni, grandi occhi verdi e un semplicevestito a fiori le scivolava sulle morbide curve del corpo. La cosache mi colpì di più fu il suo sorriso che trasmetteva una sicurezzada invidiare, resa più evidente dalla camminata con la quale raggiunsela sedia. Ho un’agenzia matrimoniale riesco a classificare le persone chevengono da me in tre categorie: quelle timide che difficilmente riescono a relazionarsi con altri, quelle a caccia di qualche buon partitoe quelle che dopo un lungo matrimonio finito sono alla ricercadi aria fresca. (continua a leggere)

Altri Progetti